giovedì, gennaio 21, 2016

Europei 2016 in Tv - Tutto tace a meno di cinque mesi dal via

Mancano meno di 5 mesi al calcio d'inizio di Euro 2016 e ancora non si conosce il nome della televisione italiana che trasmetterà gli Europei in Tv. Vuoi per mancanza d'interesse (Sky, Mediaset), vuoi per mancanza d'intesa (Rai), l'UEFA non ha ancora venduto i diritti televisivi di Euro 2016 per l'Italia.
Mediaset sta cercando di capire se l'investimento monstre sulla Champions League sia stato azzecato (molti dubbi). Sky, dopo le esperienze olimpiche ha capito che il grande evento "a spot" non porta significative ricadute a livello di nuovi abbonati (e i maggiori introiti pubblicitari non ripagano il grande sforzo). Visti gli ottimi numeri del 2015 e la crescita esponenziale dell'offerta, potrebbe esserci l'interesse del gruppo Discovery, che avrebbe a disposizione anche i canali in chiaro per trasmettere i match dell'Italia, come previsto dalle normative europee sui grandi eventi sportivi. Concretamente, però, solo la Rai sembra poter essere della partita.
Qualche giorno fa sulla Gazzetta dello Sport, Marco Iaria, ormai punto di riferimento a livelo nazionale per le questioni di Calcio e Business, sottolineava come "la distanza tra domanda e offerta sia abissale". L'UEFA, con l'Europeo allargato a 24 squadre, sperava si spuntare una cifra superiore rispetto al passato. In realtà, in alcuni Paesi le trattative per l'acquisto dei diritti sono state più complicate del previsto (oltre all'Italia, anche la Spagna non ha ancora un official broadcaster).
La Rai, per risparmiare sul prezzo finale, avrebbe avanzato un'offerta iniziale di 50 milioni per 23 delle 51 partite in programma (ai Mondiali in Brasile la Rai ottenne i "sub-diritti" da Sky, trasmettendo solo 25 match). L'UEFA sembrerebbe invece ferma sulla richiesta di 100 milioni di euro per tutto il pacchetto. Viale Mazzini sembra intenzionata ad aspettare per far scendere le pretese di Nyon che, ovviamente, ha tutta l'intenzione di vendere i diritti televisivi - anche, se non soprattutto, per i munifici sponsor dell'evento - in un Paese calciofilo come l'Italia.
Ad ogni modo, considerando il numero limitatissimo di eventi sportivi di alto livello trasmessi in esclusiva da Rai Sport, sarebbe un delitto non trasmettere gli Europei o trasmetterli in forma parziale. Staremo a vedere.