martedì, settembre 22, 2015

Portabandiera Italia a Rio 2016 - I candidati: Pellielo, Cagnotto, Russo, Pellegrini e Pennetta

Il presidente del CONI Giovanni Malagò, in un'intervista rilasciata a Gazzetta Tv, ha di fatto annunciato la rosa ristretta di atleti tra cui sarà scelto/a il/la portabandiera dell'Italia alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. "Sarà uno tra Giovanni Pellielo, Tania Cagnotto, Clemente Russo, Federica Pellegrini e Flavia Pennetta". Dando per probabile il ritiro di Flavia Pennetta al termine del 2015, il lotto dei pretendenti si restringe ai primi 4 nomi.
Due uomini e due donne in lizza, quindi, per rappresentare l'Italia alla cerimonia d'apertura dei Giochi in programma il 5 agosto 2016. Dando uno sguardo ai precedenti portabandiera, si nota come non via sia stata un'alternanza legata al sesso. A parte Carlton Myers, peraltro gran giocatore e fresco vincitore dell'oro europeo con la nazionale, che fu scelto anche per motivi extra-sportivi (soprattutto per l'integrazione razziale in un'edizione, Sidney 2000, in cui il tema razziale fu molto sentito), tutti gli altri portabandiera sono stati dei mostri sacri dello sport azzurro.
Sembra evidente che tra i quattro candidati effettivi, la favorita sia Federica Pellegrini. La campionessa veneziana dirà probabilmente addio alle competizioni dopo i Giochi di Rio e vista la straordinaria carriera in uno dei due sport principali dei Giochi, l'onore di aprire la sfilata azzurra sarebbe un giusto riconoscimento. Qui, tuttavia, subentrano due problemi. Il primo riguarda la compatibilità della sfilata col calendario delle gare (le gare di nuoto si disputano la prima settimana). Il secondo è legato a dei comportamenti e a delle dichiarazioni non proprio irreprensibili della stessa Federica nel recente passato (vedi). 
Tutte le altre candidature sono di grande spessore e sarebbero meritevoli di tale incarico. In assoluto, però, per il "peso specifico" dello sport coinvolto, per il numero e la qualità degli allori (anche se da questo punto di vista Giovanni Pellielo non sarebbe da meno, anzi) e per altri fattori - la nuotatrice veneta fa parte del circolo Canottieri Aniene di Roma, presieduto da Giovanni Malagò di cui è amica - Federica Pellegrini parte in netto vantaggio sugli altri. 
L'annuncio sarà dato probabilmente il prossimo aprile-maggio.


Ps, speriamo che, a differenza di quanto avvenuto a Londra 2012, il codazzo di dirigenti al seguito della spedizione azzurra non si piazzi immediatamente alle spalle del portabandiera (vedi), lasciando spazio agli atleti, i veri protagonisti dei Giochi e della sfilata.

Questo l'elenco completo dei portabandiera italiani alle Olimpiadi estive e invernali*:


*info tratte da www.paolociraci.it/olimpiadi/portabandiera-italiani.htm