lunedì, aprile 20, 2015

"Il Tempo dello Sport" di Maria Aiello (Edizioni Gruppo Abele)

"Questo lavoro ha diverse chiavi di lettura, e lo stile complessivo ne permette - come si dice oggi - la fruizione a differenti livelli. A me ad esempio il libro appare un eccellente punto di partenza per l'approfondimento dei temi sportivi nei licei in generale e in particolare quelli a indirizzo sportivo che nascono in Italia, guidando insieme docenti e ragazzi; ma al contempo mi appare come un eccellente deskbook anche per lo studioso, per cogliere il primo riferimento a un fatto o una connessione, per rinfrescare un aspetto bibliografico, per raccogliere spunti di ulteriore riflessione, e comunque accessibile a qualunque tipo di lettore che voglia cimentarsi in questa affascinante avventura, in altri termini il vasto pubblico".
Questo brano, tratto dalla prefazione di Elio Trifari (Direttore della Fondazione Candido Cannavò per lo sport" e firma storica della Gazzetta dello Sport), risponde in modo esaustivo alla domanda " a chi si rivolge" il libro di Maria Aiello, Il tempo dello Sport (Edizioni Gruppo Abele, 2014)?". Più che un semplice libro, Il Tempo dello Sport è uno straordinario manuale sullo sport inteso in senso lato. L'autrice, infatti, non si limita a raccontare l'evoluzione storica dello sport - dalla Preistoria ai nostri giorni - ma approfondisce il rapporto dello stesso con altre discipline: filosofia, arte, letteratura, diritto, politica, ecc. Uno strumento utilissimo per chi vuole effettuare delle ricerche o degli approfondimenti o per per chi desidera semplicemente soddisfare delle curiosità personali. Ammetto che prima di imbattermi in questo testo, ad esempio, non conoscevo l'esistenza dell'Atletica pesante (costituita da sollevamento pesi, judo e lotta). Molto interessante il capitolo X in cui si ripercorre la storia e l'evoluzione di tutti i principali sport dell'età contemporanea.
Come scritto da Bruno Pizzul nella postfazione: "Maria Aiello, semmai ce ne fosse stato bisogno, conferma con questa sua nuova opera di essere una straordinaria navigatrice. Nella storia, nella cultura, nelle religioni, nell'arte, nei miti, nelle tradizioni,, nella scienza, nella pedagogia, nella medicina, nel diritto, nell'etica, nella comunicazione, in tutto ciò che riguarda l'uomo. Avendo come costante comune denominatore lo sport. Sempre contestualizzato nel momento storico, culturale, socio-politico in cui si manifesta".

IL TEMPO DELLO SPORT di Maria Aiello
Edizioni Gruppo Abele, 2014
551 pagine, € 22,00