mercoledì, gennaio 28, 2015

Le maglie della Nazionale italiana di Rugby 2015

Il 2015 sarà un anno speciale per il rugby azzurro. Non solo 6 Nazioni ma anche la Coppa del Mondo (Gran Bretagna, 18 settembre-31 ottobre). A pochi giorni dal debutto nel 6 Nazioni 2015 - 7 febbraio Italia-Irlanda - ecco le nuove divise della nazionale italiana di rugby, le terze disegnate da adidas dall’inizio della partnership avviata a luglio 2012.

DIVISA AZZURRA
Svelata il 19 dicembre in occasione del lancio della campagna RBS 6 NAZIONI 2015 di DMAX, la nuova divisa azzurra della Nazionale Italiana di Rugby è stata sviluppata nell'arco di due anni da un team di ingegneri e designer adidas insieme a collaboratori esterni esperti di rugby.
Dopo la Rugby World Cup del 2011 un'analisi condotta dal brand a tre strisce, basata sul feedback dei giocatori, ha rivelato come il "fit" sia l'aspetto più importante per una maglia da rugby orientando il processo di ricerca su una tecnologia esclusiva finalizzata a migliorare la performance degli atleti.


È stato quindi usato Woven Ripstop, un tessuto estensibile che consente ai giocatori un movimento ottimale. Utilizzato nel settore della vela per la sua massima resistenza, flessibilità, elasticità e traspirabilità, questo tessuto fa di questa maglia da rugby la più resistente che adidas abbia mai realizzato. Dettaglio ancor più rilevante è che il tessuto della maglia della FIR è stato prodotto in Italia.
adidas ha creato due diverse maglie in base alla posizione in campo: una per gli avanti e l'altra per i tre quarti. Entrambe le maglie sono state sviluppate in base ai risultati del processo di mappatura del corpo durante le fasi di gioco assicurando benefici nelle prestazioni: aderente per i tre quarti e con il massimo grip per gli avanti.
La grande novità rispetto alle due versioni precedenti è il colore del kit, non più tutto azzurro: a differenza del passato, i pantaloncini sono blu con una trama gessata e i calzettoni blu con dettagli azzurri.
Il tricolore posizionato sul colletto, le 3 strisce sulle spalle blu per richiamare colletto, pantaloncini e calzettoni, e l’oro dei loghi adidas e FIR forniscono al kit un tocco di eleganza.
La nuova divisa azzurra sarà in vendita a partire da febbraio 2015.

DIVISA BIANCA

La seconda divisa, che verrà utilizzata il 15 marzo all’Olimpico contro la Francia, presenta maglia bianca, come da tradizione, pantaloncini azzurri con una trama gessata e calzettoni azzurri con dettagli bianchi.
Il tricolore è posizionato sul colletto e le 3 strisce sulle spalle sono azzurre per richiamare logo adidas, colletto, pantaloncini e calzettoni. Logo FIR in oro.



EDISON SCEGLIE IL “LATO B” DEL RUGBY AZZURRO 
Edison sarà presente al Torneo 6 Nazioni 2015 come sponsor di maglia della nazionale azzurra, che sostiene per l’ottavo anno consecutivo, diventando anche main-sponsor della Federazione Italiana Rugby nel Progetto Scuola.
Il marchio Edison campeggerà sul retro della maglia da gioco, sul pantaloncino, nell'abbigliamento pre-gara e nel kit di allenamento (maglia e pantaloncino) che verrà utilizzato in tutte le partite della Squadra nazionale maggiore. Si tratta di una novità resa possibile dai nuovi regolamenti internazionali che ora consentono l’utilizzo di uno sponsor anche sul dorso della maglia.

Edison intende lo sport come strumento di diffusione di valori capaci di attivare processi virtuosi di sviluppo sociale. E’ per questo motivo che vuole portare lo sport anche nel mondo della scuola promuovendo insieme alla Federazione Italiana Rugby un progetto rivolto a 2.300 scuole e 600 mila ragazzi su tutto il territorio nazionale. Il Progetto Scuola del Rugby comprende interventi in classe di un tecnico/educatore che presenta il Rugby e i suoi valori; Campionati Studenteschi, organizzati dal Ministero dell’Istruzione, e Campionati degli Enti Scolastici (Under 10, Under 11 e Under 12 miste, Under 14 e Under 16 maschili o femminili) per ragazzi che si allenano una volta alla settimana a scuola e partecipano alla competizione fra Enti Scolastici o con le squadre dei Club e Feste di Rugby che vengono organizzate ogni anno, in autunno e in primavera, con la partecipazione di squadre a livello regionale.

Sempre più spesso Edison abbina la propria immagine a progetti che abbiano una valenza contemporaneamente sportiva e benefica. E’ questo il caso dell’iniziativa “Sport all’Opera”, un progetto in collaborazione con la Fondazione Cannavò rivolto ai detenuti del carcere di Opera di Milano, e “L’Ovale al Beccaria” che ha portato il rugby dell’ASR Rugby Milano nell’Istituto minorile Cesare Beccaria di Milano e nella Casa di Reclusione di Bollate.