martedì, dicembre 16, 2014

#Olimpiadi2024 - 10 motivi per sostenere la candidatura di Roma

Lo so, sostenere la candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2024, oggi, è estremamente impopolare. L'inchiesta su "Mafia Capitale" ha scoperchiato un sistema basato su malaffare e corruzione. Se pensiamo, poi, a quanto accaduto negli ultimi grandi eventi organizzati sul nostro territorio - Italia '90, Torino 2006, Mondiali Nuoto Roma 2009 e aggiungiamoci Expo 2015 - c'è da mettersi le mani nei capelli (ma anche in tasca per verificare di avere ancora il portafoglio). I primi sondaggi, pubblicati dai principali quotidiani online, hanno fatto registrare delle percentuali bulgare per il no alla candidatura (vedi). Di più. Nell'ultimo post sul tema "candidature italiane" (vedi) mi espressi a favore della decisione del presidente Monti di rinunciare alla candidatura per l'edizione 2020.
Insomma, viste le premesse, e considerando la mia stessa idea del 2012, sarebbe logico e coerente stroncare in partenza la candidatura di Roma alle Olimpiadi 2024.
Bene, a dispetto della posizione di partenza e nonostante tutti i problemi attuali e passati del nostro Paese, penso che sia invece arrivato il momento di invertire la rotta e di sostenere la candidatura italiana per i Giochi del 2024.
Perché? Per 10 buoni motivi: 
  1. Perché è giunto il momento per l'Italia, intesa come sistema-paese, di dimostrare al mondo, ma prima di tutto a sé stessa, di essere in grado di organizzare un grande evento. Senza ruberie o scandali.
  2. Perché se ci arrendessimo senza partecipare saremmo un Paese senza speranza e senza futuro.
  3. Perché rinunciare significherebbe darla vinta ai Carminati e ai tanti filibustieri italici.
  4. Perché siamo nel 2014 e fra 10 anni, si spera, l'Italia sarà un Paese migliore: "Mi auguro che la corruzione nel 2024 sia fisiologica, propria di una democrazia occidentale" (Raffaele Cantone, Autorità nazionale Anticorruzione).
  5. Perché l'Italia ha organizzato una sola Olimpiade estiva nel 1960. Dopo 64 anni è giunto il momento di ospitare nuovamente il più grande evento sportivo al mondo.
  6. Perché grazie alle nuove regole per le candidature, approvate la scorsa settimana dal CIO (vedi), ospitare i Giochi sarà meno costoso. Si potranno sfruttare impianti già esistenti e coinvolgere altre città, magari con tradizione in determinati sport (es. pallanuoto in Liguria, pallamano in Alto Adige o Puglia, basket a Bologna, Canottaggio a Milano);
  7. Perché i Giochi di Londra 2012 hanno dimostrato che si possono organizzare delle Olimpiadi sostenibili (vedi).
  8. Perché, al netto di speculazioni e abusi edilizi, le Olimpiadi consentirebbero di migliorare impianti, strutture sportive e infrastrutture.
  9. Perché i Giochi sarebbero una vetrina irripetibile per molte discipline ora sacrificate sull'altare del Dio Pallone: più visibilità, più tesserati, più interesse, più sponsor, ecc. E più cultura sportiva (forse).
  10. Perché l'Italia, nonostante tutto, è un Paese con grandi risorse e con una straordinaria tradizione sportiva.

Da "La Gazzetta dello Sport"