giovedì, agosto 15, 2013

Bondarenko d'oro a quota 2.41 (video). Gordon al fotofinish nei 400hs. Commento 6^ giornata Mosca 2013 (di Vittorio Virgili)

Doveva essere una gara spettacolare nel salto in alto maschile e cosi e` stato con ben 3 atleti sopra i 2.38, misure che non si vedevano da decenni. L`ucraino Bondarenko ha addirittura sfiorato il record del mondo a 2.46 che resiste dal 1993 dopo aver vinto la gara con un immenso 2.41, record dei campionati dopo 20 anni esatti!
Il qatariota Barshim e il canadese Drouin hanno entrambi saltato 2,38 (per il canadese anche record nazionale) arrivando secondo e terzo.
Il video di Bondarenko a quota 2.41:


Nei 400hs maschili vittoria del trinidegno Gordon un grande 47.69 al fotofinish sull`americano Tinsley con 47.70. Terzo con immensa sorpresa il serbo Bekric con record nazionale a 48.05 che ha avuto la meglio dei ben più quotati Cisneros e Sanchez.
Il video dei 400hs maschili di Mosca2013:


Nei 400hs femminili Zuzana Hejnova e` un gradino su tutte le altre quest`anno e lo dimostra ancora una volta con un ottimo 52.83, suo personale di 24 cm. Seconda e terza le americane Muhammad e Demus, distanziate di circa un secondo e mezzo.

Nei 3000 siepi tutto come da pronostico con la vittoria in quarta corsia (a Londra arrivò in settima corsia) del keniano Kemboi, campione olimpico in carica, sul connazionale Kipruto. Terzo il francese Benabbad.

Nel salto triplo vittoria della co-favorita colombiana Ibarguen con 14.85 su una sorprendente Koneva con 14.81. Solo terza la seconda grande favorita, l`ucraina Saladuha con un deludente 14.65.

Nei 1500 metri femminili vittoria dell`etiope-svedese Aregawi con 4.02.67 che ha avuto la meglio sprintando negli ultimi 150 metri su Jessica Simpson e sulla keniana Obiri. Solo ottava la sorella d`arte Genzebe Dibaba.

Da segnalare in mattinata la qualificazione alla finale nel salto in alto femminile di Alessia Trost. La pordenonese passa al primo turno tutti e 4 i salti a 1.78, 1.83, 1.88 e 1.92. Sabato alle ore 16:00 la finale a 13 (vedi programma completo).

Vittorio Virgili


immagine AP dal sito http://it.eurosport.yahoo.com