domenica, agosto 11, 2013

Bolt si riprende lo scettro Mondiale (video). Dibaba e Perkovic sontuose. Commento 2^ giornata Mosca 2013 (di Vittorio Virgili)

L`uomo più veloce del mondo e` sempre lui, Usain Bolt.
Il giamaicano, pur non correndo sui suoi livelli, ha distanziato gli avversari con un tranquillo (solo per lui) 9.77. Secondo l`americano Gatlin con 9.85 e terzo Nesta Carter 9.95.
Purtroppo la pioggia ha rovinato un pochino lo spettacolo, ma il tempo del caraibico e` comunque tra i migliori di sempre.
Ora lo aspettiamo per la tripletta con 200 e 4x100.

Ecco il video della Finale dei 100 metri dei Mondiali di Mosca 2013:


Nella Marcia 20km vince il russo che non ti aspetti Ivanov grazie alle squalifiche di Barrondo nel finale e del cinese Wang quando era in testa. Il giovane russo passa direttamente dall`argento under 23 al titolo mondiale in 20 giorni.
Secondo il cinese Chen e terzo lo spagnolo Lopez. Purtroppo molto male gli azzurri con il migliore Giupponi solo quattordicesimo.

Nel salto in lungo femminile Britney Reese rimette subito le cose a posto dopo la qualificazione al cardiopalma di ieri con uno spettacolare 7,01. Per lei e` il terzo mondiale consecutivo vinto con anche l`oro olimpico di Londra. Dietro di lei la nigeriana Okogbare con un ottimo 6,99 e che domani correrà le semifinali dei 100 metri con prospettive da medaglia.

Nel disco femminile Sandra Perkovic stravince la gara già dal primo lancio per poi migliorarsi fino ad un formidabile 67,99. Seconda una sorprendente Michon che a 34 anni prende la sua prima medaglia internazionale (66,28) migliorando il proprio primato personale e record francese dopo 6 anni! Terza la cubana Barrios.

Nei 10.000 femminili vittoria di sua maestà Dibaba come suo solito, partendo con una entusiasmante progressione negli ultimi 400 metri.
Seconda la keniana Cherono che nulla ha potuto e terza l`altra etiope Olijira.

Per gli italiani da segnalare l`eliminazione come nona (prima esclusa) nei 400 metri per Libania Grenot che finalmente ha corso sui suoi limiti avvicinando il suo record italiano dopo 4 anni.

Vittorio Virgili


immagine AP dal sito http://it.eurosport.yahoo.com