martedì, maggio 01, 2012

La nuova maglia del Milan 2012/2013

Lunedì 30 aprile 2012 adidas e AC Milan hanno presentato la nuova maglia ufficiale per la stagione 2012/2013. Il tutto attraverso una campagna di comunicazione che ricorda le origini della squadra rossonera, nata nel lontano 16 dicembre 1899. La nuova casacca debutterà in campo a San Siro il 2 maggio nel match contro l’Atalanta.
Ancora una volta 2 brand che rappresentano l’eccellenza nel mondo del calcio hanno trovato una strada innovativa per comunicare con i fan rossoneri di tutto il mondo e valorizzare le radici italiane e meneghine dell’AC Milan. Per il terzo anno consecutivo sarà Emirates a valorizzare il petto dei rossoneri.
La campagna di comunicazione è composta da un'attivazione digital che vive sulle piattaforme digital di adidas, AC Milan: sito ufficiale, Facebook, Twitter e Youtube, grazie a tre video virali.
Nella campagna stampa i calciatori sono ritratti davanti a tre luoghi simbolici e rappresentativi di Milano (Castello Sforzesco, Colonne di San Lorenzo e  Stadio San Siro): la  campagna ricorda ciò che, 113 anni fa, ha ispirato Herbert Kilpin e gli altri fondatori del Milan Cricket and Football Club.
Tra i palazzi liberty del centro storico di Milano, a pochi passi dal Duomo, inizia la storia del Milan e della sua maglia. E’ proprio lì che, in una notte di dicembre, Kilpin disse: “I nostri colori saranno il rosso, perché saremo dei diavoli, e il nero, come la paura che infonderemo nei nostri avversari”.

adidas è il brand numero uno nel calcio mondiale ed è fornitore del pallone ufficiale per tutti i più importanti tornei organizzati da UEFA, FIFA e CIO. La partnership di adidas con A.C. Milan è fra le più solide e durature: iniziata nel 1998, è stata rinnovata fino al 2017 con estensione anche ai diritti come Master licensee.

DESIGN MAGLIASi ritorna alle strisce più larghe: 5 in totale di cui 3 nere e 2 rosse. Torna, dopo tre anni, il collo a polo, che ha sul retro la scritta AC Milan, e vengono confermate le tre strisce bianche. Il dettaglio dominante è il richiamo al tricolore presente, in verticale, fra le strisce rossonere e sul davanti grazie ad un inserto obliquo verde ed uno rosso, intervallati dal colletto bianco.