mercoledì, dicembre 28, 2011

Palermo - Il punto alla pausa natalizia. Prospettive e mercato

Maurizio Zamparini (blog.panorama.it)
BILANCIO PRIMA PARTE - La consueta gestione impulsiva (eufemismo) di Zamparini ha portato a moltissimi cambiamenti nel giro di pochi mesi. Dopo un mercato di ridimensionamento, l'esonero estivo di Pioli post eliminazione in Europa League, la novità Mangia durata pochi mesi (con annessa eliminazione in Coppa Italia), il tira e molla con il ds Sogliano, ora è la volta della gestione Mutti. Un allenatore esperto, in grado di mettere in campo una squadra organizzata e aggressiva. Al di là dellde capacità del tecnico bergamasco, la strategia di Zamparini è poco chiara. Non si capisce quale sia l'obiettivo (ammesso che ve ne sia uno) a lunga scadenza del club rosanero. Mantenere la categoria lanciando qualche giovane da cui ricavare plusvalenze? Puntare a mantenere la squadra nella colonna sinistra della classifica, acquistando giocatori giovani ma già avvezzi ai grandi palcoscenici? Se lo chiedono gli stessi tifosi rosanero, grati al presidente per le soddisfazioni raccolte in questi anni, ma desiderosi di capire se il Palermo possa seguire le orme, per fare un nome di una realtà similare per bacino d'utenza e passione, del Napoli. 

MERCATO, COSA OCCORRE - Da capire quale sarà la scelta di Mutti riguardante il modulo. Ad ogni modo, per rendere più solida la squadra occorre un difensore centrale da affiancare a Silvestre (Cetto ha palesato diversi limiti, Migliaccio non è un difensore). Il ruolo di terzino destro è stato fin qui ricoperto con parecchie lacune da Eros Pisano, pupillo di Mangia. Sarebbe interessante una soluzione con Balzaretti a destra e Mantovani a sinistra (ammesso che entrambi restino a Palermo). Il centrocampo è privo di giocatori di qualità. Considerando la qualità dell'attacco, Mutti potrebbe anche allestire una mediana difensiva, demandando la fase offensiva a Ilicic, Hernandez e Pinilla o Miccoli. Da sottolineare, comunque, i molti problemi fisici delle punte rosanero.

PROSPETTIVE - Questa finirà per essere un stagione di transizione. Poche chance di qualificarsi ad una competizione europea.

Vedi il punto sulle altre squadre: