mercoledì, dicembre 28, 2011

Lazio - Il punto alla pausa natalizia. Prospettive e mercato

Klose decisivo anche nel derby (ilmessaggero.it)
BILANCIO PRIMA PARTE  - Come per l'Udinese, l'inizio di questa stagione ha rappresentato la degna prosecuzione della scorsa annata. Nonostante i problematici rapporti Reja-tifoseria ad inizio anno, la squadra ha viaggiato su ottimi livelli. Grande continuità di rendimento in campionato e qualificazione ai sedicesimi di Europa League (sofferta ma meritata; contro l'Atletico Madrid partita difficile ma non impossibile: vedi). Il mercato estivo è stato positivo. Rispetto alle attese Klose ha fatto addirittura meglio, mentre ha deluso Cissè. Il francese aveva iniziato alla grande la stagione, poi è andato in calando (solamente qualche buon assist per lui). Da capire se l'ex Pana abbia le motivazioni giuste per continuare l'avventura in biancoceleste. Questo perché Lotito potrebbe intervenire sul mercato per acquistare una seconda punta in grado di affiancare al meglio il bomber tedesco. Molto bene anche Lulic (all'esordio a San Siro lasciò molte perplessità, poi è diventato un punto di forza in vari ruoli). Pesanti le assenze per infortunio di due ottimi giocatori come Mauri e Brocchi. Fortunatamente per Reja la rosa è abbastanza lunga. Un po' deludente Hernanes, mentre Diakitè sembra essere migliorato rispetto agli anni scorsi. 

MERCATO, COSA OCCORRE - Come detto, se Cissé dovesse chiedere la cessione o comunque non dovesse dare segni di ripresa, sarà necessario acquistare una seconda punta capace di integrarsi con Klose. Lotito potrebbe anche non interventire, vista la rosa, ma volendo migliorare la squadra esistono alcuni ruoli meno coperti di altri. A centrocampo si aspettano i recuperi di Brocchi e Mauri, ma un giocatore dai piedi buoni in grado di alternarsi con Ledesma non sarebbe male (viste anche le difficoltà mostrate nei match casalinghi). Si parla di Kuzmanovic, valido cursore, non certo un regista. Konko ha dimostrato parecchi limiti nel ruolo di terzino destro. L'erede di Lichtsteiner non è ancora stato individuato. Nonostante i miglioramenti di Diakitè, servirebbe anche un grande difensore centrale da affiancare al leader Andrè Dias.

PROSPETTIVE - Vista la rosa e il lavoro di Reja le prospettive sono più che buone. In campionato la Lazio può giocarsi nuovamente l'accesso ai preliminari di Champions con Udinese-Inter-Napoli e forse Roma. In Europa il cammino non è semplice, ma i biancocelesti possono giocarsela contro (quasi) tutte le squadre rimaste in lizza. Da non sottovalutare la Coppa Italia, con la finale allo stadio Olimpico a rappresentare il solito, ulteriore incentivo.

Vedi il punto sulle altre squadre: