martedì, novembre 29, 2011

"Calcio Spezzatino": soluzione inevitabile per la Serie A

Puntualmente, anche quest'anno, è ripartito il tormentone sul cosiddetto calcio-spezzatino. Tra inguaribili nostalgici e bastian contrari per definizione, il frazionamento delle giornate di Serie A porta sempre con sé un misto di polemiche e luoghi comuni. Una giornata come la scorsa con sole 4 partite disputate la domenica pomeriggio rappresenta un'eccezione, non certo la regola. In un weekend "normale" di campionato, infatti, la suddivisione prevede due anticipi al sabato, un match alle 12.30, 6 incontri alle 15.00 e il posticipo serale delle 20.30. Sicuramente un ottimo equilibrio tra esigenze televisive e preferenze dei tifosi.
Personalmente non sono un detrattore del cosiddetto calcio-spezzatino, anzi, al contrario di molti penso che rappresenti una grande opportunità per il nostro calcio. Senza questa "frammentazione" non entrerebbe nelle casse dei club il miliardo di euro all'anno fino al 2015. Questi soldi, se investiti bene e con lungimiranza, possono permettere al movimento italiano di rilanciarsi, sia a livello tecnico che di strutture. Il calcio in contemporanea ha il suo innegabile fascino ma è del tutto anacronistico. Senza lo "spezzatino" l'Italia sarebbe ancor più ai margini del calcio europeo.
Oltre a ciò, da appassionato, preferisco avere la possibilità di guardare 2 o 3 partite la settimana e poter quindi osservare e valutare 4 o 6 formazioni anziché vedere soltanto un match. Ovviamente trattasi di un punto di vista personale, avendo ben presente che in Italia la "logica dell'appassionato" è in netta minoranza rispetto a quella del "tifoso".
In ogni campionato d'Europa esiste il frazionamento del calendario. Anzi, in alcuni casi il concetto è ancor più esasperato. Senza citare come di consueto la Premier League, ecco il programma del prossimo weekend di Liga:

  • 2 partite il sabato alle 18
  • 1 il sabato alle 20.00 
  • 1 il sabato alle 22.00 
  • 1 la domenica alle 12.00
  • 1 la domenica alle 16.00
  • 1 la domenica alle 18.00
  • 1 la domenica alle 20.00
  • 1 la domenica alle 21.30
  • 1 il lunedì alle 21.00

Questo è vero calcio-spezzatino.