sabato, giugno 11, 2011

Euro 2012 in diretta esclusiva sulla Rai (Tv, internet, mobile)



A un anno esatto dal calcio d'inizio di Euro 2012 (8 giugno), la UEFA SA events (la divisione UEFA che si occupa della parte commerciale) ha annunciato di aver trovato l'accordo esclusivo con la Rai per la trasmissione dei Campionati Europei di calcio 2012. La Rai trasmetterà in diretta le partite su Rai1 e Rai2, realizzando inoltre diverse trasmissioni di approfondimento nei pre e post-partita. Oltre ai diritti Tv, Viale Mazzini ha ottenuto i diritti per internet e mobile (sia in diretta che on-demand). Da segnalare inoltre che il  pacchetto comprende anche i diritti per i Campionati Europei Under 21 che iniziano proprio oggi 11 giugno e si concluderanno il prossimo 25 giugno in Danimarca. Chiaramente l'assenza dell'Italia rende meno appetibile la competizione dal punto di vista mediatico, ma tra le 8 squadre all'opera si potranno apprezzare degli ottimi talenti (non solo tra le big Spagna e Inghilterra, ma anche tra le fila di Svizzera, Ucraina e Danimarca). A conferma dell'interesse diffuso per l'Europeo di categoria, la trasmissione dell'evento in oltre 130 Paesi: vedi comunicato Uefa ripreso da sporteconomy.it.
Sicuramente un'acquisizione importante per la Rai, quasi vitale. L'estate 2012, infatti, sarà quella delle Olimpiadi di Londra e segneranno una svolta epocale per quanto riguarda i Giochi Olimpici estivi per l'Italia: sarà infatti la prima edizione in cui l'esclusiva (oltre 1600 ore di dirette) appartiene ad una Pay-Tv (Sky) che trasmetterà l'evento con un dispiegamento di mezzi e persone mai visto in precedenza: vedi articolo su Sky-Londra 2012 (clicca qui). La Rai dal canto suo avrà a disposizione un tetto massimo di 200 ore (a Pechino trasmise per 800 ore) e dovrà prendere delle decisioni difficili sugli eventi da trasmettere. Il direttore di RaiSport De Paoli ha assicurato che Viale Mazzini non perderà nessuna medaglia azzurra, ma sta di fatto che il gap tra i due competitor appare evidente. Così, come detto, l'aver ottenuto i diritti esclusivi del secondo evento più importante dell'estate 2012 rappresenta una sorta di "minimo sindacale" per la Rai. La speranza è che gli approfondimenti serali abbiano un taglio diverso rispetto a quelle del Mondiale sudafricano...