sabato, gennaio 01, 2011

Sondaggio - Chi è lo sportivo italiano del 2010? Vince Francesca Schiavone

Francesca Schiavone conquista il Roland Garros
VINCE FRANCESCA SCHIAVONE: con il  29% delle preferenze è Francesca Schiavone l'atleta italiana dell'anno secondo i lettori di Blog-In. Vittoria meritata per la tennista milanese capace di conquistare il Roland Garros, prima azzurra nella storia. Dietro a lei finiscono Federica Pellegrini (24%), Giuliano Razzoli (16%) e Armin Zoeggeler (13%). Voti anche per Bargnani, Nibali, fratelli Molinari e la staffetta 4x100.
L'ultimo giorno dell'anno ho avuto modo di leggere un concorso similare su Gazzetta. I votanti erano i giornalisti della rosea. Secondo il quotidiano sportivo più venduto in Italia, "lo sportivo del 2010" è stato José Mourinho. Detto che ognuno è libero di scegliere i criteri che ritiene più opportuni, penso che allenatori e dirigenti non rientrino nella categoria di "sportivo". Per loro sarebbe opportuno istituire una sezione apposita, lasciando agli atleti veri e propri tale premio. Mourinho è stato indubitabilmente il numero uno (menzione anche per Del Bosque, Phil Jackson, Pep Guardiola e Xavi Pasqual) della categoria "allenatori", ma facendo così si finisce - ancora una volta - per dare troppa importanza al peso di un allenatore. Nell'articolo a supporto del sondaggio, Franco Arturi ha ammesso che in parte il premio è legato allo sterminato numero di titoloni di prima pagina (e relative copie in più vendute) che il tecnico di Setubal ha regalato a Gazzetta. Arturi, infine, quasi si scusa con gli atleti che avrebbero meritato il premio e nel farlo sottolinea come siano stati "indimenticabili quei giorni di LUGLIO" a Parigi firmati da Francesca Schiavone. Ecco, probabilmente Arturi ha una memoria un po' fallace, visto e considerato che il Roland Garros si disputa a cavallo tra maggio e giugno...
Il premio di sportivo 2010 assegnato a Mourinho dimostra come in Italia il calcio e le sue manifestazioni più mediatiche abbiano il sopravvento su tutto, anche su trionfi storici provenienti non dal calcio (Schiavone e Razzoli in primis) che  per gli appassionati sono davvero indimenticabili.

13/12/10 - In Europa e nel resto del mondo si è soliti assegnare a fine anno il premio al miglior sportivo nazionale dell'anno solare. Criteri e giurie variano in ogni paese, ma la sostanza è sempre quella: eleggere l'atleta nazionale che più si è distinto quell'anno. In Italia, purtroppo, non esiste un premio del genere, probabilmente perché la cultura mono-sportiva instillata nel nostro paese porta a istituire premi solo in ambito pallonaro o a discutere per settimane su nomination e vincitore del Pallone d'Oro. Esistono dei premi "di categoria", istituiti dalle singole Federazioni, ma manca un premio generale.
Giuliano Razzoli, oro nello slalom a Vancouver 2010
Così, Blog-In: dentro lo sport, fedele alla sua linea di blog multisportivo, lancia questo sondaggio (si può votare entro il 31/12 nella colonna qui a fianco) per eleggere il miglior atleta italiano del 2010. La premessa è che non è facile fare una scelta iniziale sulle nominations. Non ci può essere un criterio univoco, trattandosi di sport diversi tra loro e sono consapevole del fatto che qualcuno potrebbe obiettare: "Manca Tizio" oppure "Caio non andava inserito". Alla fine, cercando di non dimenticare nessuno, ho scelto i 12 atleti che hanno ottenuto grandi risultati individuali o di squadra o che si sono distinti particolarmente. Inizialmente non volevo inserire nessun calciatore, vista l'abbondanza di premi a riguardo e considerando soprattutto il flop Mondiale della nazionale. Poi, riflettendo, ho pensato che quanto fatto da Totò Di Natale in Serie A in questi ultimi mesi sia degno di menzione (capocannoniere 2009/2010 con 29 gol, cifra straordinaria e nuovamente in testa alla classifica 2010/2011).
Per le discipline invernali, non potevano mancare Giuliano Razzoli, meraviglioso oro a Vancouver e Armin Zoeggeler (vedi bio), che nell'ultimo weekend ha ottenuto il 51esimo successo in Coppa del Mondo, superando i 50 di Alberto Tomba: aggettivi esauriti. In ambito ciclistico, poi, sono stati due i protagonisti azzurri della stagione (anche se il Tour è un'altra storia...): Ivan Basso, vincitore del Giro e Vincenzo Nibali, trionfatore alla Vuelta. Altra grandissima protagonista della stagione è stata Francesca Schiavone (vedi post in merito), straordinaria vincitrice del Roland Garros. Nelle discipline d'acqua, gli Europei hanno consacrato Tania Cagnotto e Federica Pellegrini. Gli Europei di atletica leggera, invece, hanno visto la nostra staffetta maschile 4x100 (formata da Donati, Collio, Di Gregorio, Checcucci)  ottenere una bellissima medaglia d'argento, ma soprattutto il nuovo record italiano (38.17), che resisteva da ben 27 anni. 
Scherma sempre protagonista grazie alle fiorettiste azzurre. Questa volta la copertina è per Elisa Di Francisca, oro nella gara individuale e in quella a squadre. Non si dovrebbe fare, ma visti i grandi risultati da entrambi nel 2010, con conseguente ulteriore crescita in termini di popolarità e seguito per il golf, i fratelli Edoardo e Francesco Molinari meritano una nomination unica. Ultimo nominato è Andrea Bargnani, diventato uomo-franchigia di Toronto e stella della nuova nazionale di Pianigiani (peraltro ripescata ad Eurobasket 2011: vedi). 

Vincenzo Nibali alla Vuelta

  1. ANDREA BARGNANI
  2. IVAN BASSO
  3. TANIA CAGNOTTO
  4. ELISA DI FRANCISCA
  5. ANTONIO DI NATALE
  6. EDOARDO e FRANCESCO MOLINARI
  7. VINCENZO NIBALI
  8. FEDERICA PELLEGRINI
  9. GIULIANO RAZZOLI
  10. FRANCESCA SCHIAVONE
  11. STAFFETTA 4x100 (Donati, Collio, Di Gregorio, Checcucci)
  12. ARMIN ZOEGGELER

Esprimete la vostra preferenza entro il 31/12 sull'atleta azzurro del 2010 nella colonna qui a fianco. Sempre nella colonna laterale trovate il link al post con il CALENDARIO DEGLI EVENTI SPORTIVI 2011.